Navigazione veloce

ALL’ITET SI PARLA DELLE ECCELLENZE DELLA SICILIA

COMUNICATO STAMPA

N.2 del 21 FEBBRAIO 2017

Sant’Agata Militello – La Sicilia può vivere delle sue enormi ricchezze, può essere un marchio di laboriosità in grado di muoversi nella legalità, quale elemento propositivo al rispetto delle regole e alla crescita economica. Sarà questo il messaggio che sarà lanciato ai ragazzi dell’Itet Tomasi di Lampedusa che, venerdì 24 febbraio, parteciperanno in aula magna all’evento dal titolo “La Sicilia che si muove, la Sicilia che vince”. Sono previsti gli interventi di Edoardo Lipari e Alessandra Rando, autori del libro “IL CANEPARDO” che racconta di personaggi e aziende siciliane che, grazie alle loro capacità, sono riuscite a far conoscere il proprio prodotto in tutta Italia e non solo. Tra le aziende citate nel libro vi è la TMR s.r.l. di Sant’Agata Militello, che da anni svolge un lavoro di ricerca e sviluppo delle tecnologie applicate anche alle energie rinnovabili. Questa attività ha permesso la realizzazione di servizi ai cittadini di bike sharing a pedalata assistita. Per parlare del servizio e più in generale delle politiche ambientali interverrà l’Ing. Marcello Marchese, responsabile AMAT del progetto BICIPA di Palermo. A coordinare l’evento sarà Il Prof. Fogliani Simone: “Insieme ai colleghi del gruppo legalità dell’Itet Tomasi di Lampedusa vogliamo dare positività e speranza alle giovani generazioni che presto, si spera, faranno parte del mondo del lavoro. Ringrazio gli autori del libro “ Il Canepardo” e la TMR per la loro disponibilità a dare un contributo attraverso anche la loro esperienza” L’appuntamento è organizzato nell’ambito del “Progetto legalità” che ormai da diversi anni riesce a coinvolgere i ragazzi in diverse attività, volte alla sensibilizzazione verso tematiche di rilievo con l’ausilio di associazioni che si occupano dei diversi aspetti inseriti nel progetto.

Sant’Agata Militello, 21/02/2017

L’Ufficio Stampa

  • Condividi questo post su Facebook