Navigazione veloce

LE DONNE DELLA COSTITUZIONE, UN DIALOGO SEMPRE APERTO

COMUNICATO STAMPA

N. 8 del 13 Marzo 2018

LE DONNE DELLA COSTITUZIONE, UN DIALOGO SEMPRE APERTO
Il tema trattato dai ragazzi di Tortorici

 

Tortorici – Il rapporto tra le donne e le Istituzioni è un dialogo aperto. Un percorso di lento ingresso della componente femminile nel mondo della politica e dell’economia del paese, che ha un proprio inizio democratico di partecipazione e confronto. Il tema molto interessante è stato trattato nel corso della manifestazione “ Le donne della Costituzione”. L’incontro organizzato a Tortorici dall’ITET Giuseppe Tomasi di Lampedusa di Sant’Agata di Militello, alla presenza della Ds Antonella Emanuele, ha ricordato il grande contributo offerto dalle neo elette in Parlamento, nel periodo del grande compromesso politico della forze partitiche del Dopo Guerra, nella stesura della nuova legge di Stato. Tra le ventuno donne che fecero parte dell’Assemblea Costituente dopo le elezioni del 02 giugno del 1946, un particolare riguardo hanno ricevuto le figure di Leonilde Iotti e Angelica Livia Merlin. Donne che hanno rappresentato dei punti di riferimento della vita politica del paese della Prima Repubblica e della lotta alla affermazione della donna. Un percorso storico di conquiste dell’universo femminile, non ancora compiutamente ultimato nella realtà quotidiana. I ragazzi dell’Itet di Tortorici, coordinati dalla docente Angela Scaffiti e con i contributi dei docenti Sergio Martelli e Fabio Cannizzaro, hanno raccontato storie con il supporto di fotografie, materiali sonori e filmici dell’epoca e con lettura di alcuni brani da parte degli allievi Antonella Fusca, Maria Carmela Bontempo Ciancianella, Cristina Conti Mica, Laura Gianfaldone, Rachele Salvà Babbalacchio, Silvia Mucimarra e Giusy Conti Mica.

 

L’Ufficio Stampa

  • Condividi questo post su Facebook